giovedì 29 aprile 2010

Quali sono i tuoi "Dirty little secrets"?

Il tempo passa troppo velocemente per i miei gusti.
Un po' di giorni fa, parlando, mi sono tornati in mente i "bellocci" della scena Pop-Rock americana del momento, gli "All the American Rejects".

Dopo quasi 10 anni dal loro esordio, la band capitanata dal buon "Tyson Ritter" è arrivata anche da noi in Italia con il singolone "Gives You Hell".

La prima volta che li ho visti live, eravamo in venti più o meno e la band era forse al primo tour Internazionale con qualche altro gruppo della "scena".
Si vedeva che erano giovani, ma già da allora ero convinto che con il tempo sarebbero diventati grandi.

La seconda volta che li ho visti live, in realtà non li ho visti :-), perchè fu l'anno del primo Rock in Idro a Milano (l'anno in cui scavalcai dall'ingresso principale... per chi non conoscesse questa storia, invito a leggere il post sui Mobilè qui).
Non ho visto il concerto però, in quell'occasione, cercando un buco per entrare al festival, sono incappato con gli amici in un punto dove il gruppo stava rilasciando un'intervista.

Probabilmente, la band, distratta da 5 stronzi che cercavano di scavalcare si è incuriosita, così in quell'occasione ebbi l'opportunità di stringere la mano al chitarrista che stava oltre il cancello e scambiarci due parole(ha un sacco di Gibson Firebird l'amico). Ci avranno scambiato per dei fan stalker esaltati :-).

La terza volta che li ho visti è stato al Rock in Idro 2009 (che più che Rock in Idro era Rock in "parcheggio").
Hanno suonato di pomeriggio e la gente non mi sembrava molto presa dall'abbigliamento anni 80 che sfoggiava quel giorno il cantante :-).

Tutto questa introduzione sulla band in realtà è solo un pretesto per scoprire qualcosa in più di voi dato che comincio ad avere un po' di amici qui su Blogspot!

Che c'entrano gli American Rejects?
Ho scelto una loro canzone che è proprio perfetta per l'occasione!
Quello che c'è qui sotto è il video di "Dirty little secrets".
Il titolo dice tutto!

Oggi non voglio sapere chi siete nel "Real World".
Voglio semplicemente conoscere un vostro segreto! Che dite? Si puo' fare? Attendo vostre news!!!

Buon pomeriggio a tutti rockers! ;-)

Lou


8 commenti:

Anonimo ha detto...

non li avevo mai sentiti...ma non è che siano il massimo anche se l'idea di dirti un segreto è bella.....

Lou ha detto...

e il tuo segreto è?? :-)

Lu ha detto...

All the American Rejects??
Mai sentiti, dici che è grave?
Mah :-P
Rimango a Dwight Yoakam, che sto giusto ascoltando ora.
Dunque, di 'dirty secret' tutti ne hanno...per quel che riguarda me uno in particolare è che sto portando avanti una situazione famigliare perchè costretta dalla schifose circostanze, mi salva il fatto che questo sporco segreto lo reggiamo bene io e gli altri coinvolti poichè andiam d'accordo e siam persone che si fanno i fatti propri, persone riservate.
Ho detto un segreto senza poi averne parlato troppo, son stata brava? :-D
Un bacio caro, e buon week end.

Luca and Sabrina ha detto...

Lou, come sei curioso! Ma amo alla follia le persone curiose! Non trovi che la curiosità sia una sorta di fuoco di vita che arde dentro? Che pensieri profondi eh! Un mio segreto? Solo se non lo riveli a nessuno. Sono molto gelosa, ma non lo confesso nemmeno sotto tortura. E poi potrei dirti una cosa molto personale. Avrei sempre voluto avere una mamma che fosse una mamma, invece lei non lo è mai stata, è fredda, non mostra mai un segno d'affetto e per questo ho sempre sofferto e anche quando ora dico che in fondo non ci sto male, in verità sto mentendo. Certe mancanze lasciano il segno.
Ora torno dentro e mi vado a vedere il video, che nel frattempo si sarà completamente caricato!
Ti abbraccio e lo sai che sarebbe piaciuto anche a me scavalcare le transenne?
Smack
Sabrina

Lou ha detto...

@Lu: forse non rientrano proprio nel tuo genere, però sono dei bravi ragazzi ;-)complimenti per aver condiviso il tuo segreto in maniera segreta!! :-)

@Sabrina: true! la curiosità è veramente una cosa che ci accomuna tutti! Per quello che riguarda il tuo segreto, innanzitutto grazie per averlo condiviso su questa bacheca! Tutte le donne sono gelose! Anche se non lo confessate vi si sgama da 1000 km!!
Per quello che riguarda la la tua mamma, sono sicurissimo che a modo suo ti voglia veramente bene, forse un giorno quelle che ora chiami mancanze si trasformeranno in preziose lezioni!

Lu ha detto...

Caro Lou, mi permetto di entrare nel discorso della madre....comprendo perfettamente Sabrina poichè anche io ho da sempre avuto un brutto rapporto conflittuale coi genitori e, soprattutto mia madre, non mi ha mai accettata criticando ogni mia mossa, mettendo tutti dinnanzi a me ed anche in occasione del funerale della nonna ha avuto nei miei confronti un gesto che una madre non dovrebbe MAI fare. Ma chi invece ha un rapporto 'normale' coi genitori, non solo non può capire ma pensa che tali comportamenti possano rivelarsi poi 'preziose lezioni'. Ma non è così. Recentemente mi è stato fatto un torto orrendo e dietro a tutti ci sta una madre, non la mia stavolta, che ha cresciuto i propri figli facendoli diventare succubi in un modo 'schifoso' tanto da non solo comandarli a bacchetta ma soprattutto dirigere la loro vita decidendo chi e cosa possono o meno frequentare, riuscendo nell'intento di averli trasformati in 'conigliinfami' incapaci di vivere se non all'ombra della madre, incapaci di avere un pensiero proprio, incapaci di agire come persone adulte e mature a dispetto di tutti e di tutto.
Perciò no, non tutti sono in grado di essere genitori; non tutte sono in grado di essere madri e di una cosa sarò sempre sicura: genitori e figli sono i peggiori nemici gli unici degli altri.
Spero di non aver offeso nessuno, ma io sono così schietta senza però cattiveria :-)

Lou ha detto...

@Lu: Hai perfettamente ragione. Purtroppo non conoscendo la situazione, mi sono fermato alla visione che una persona qualsiasi potrebbe avere.
Siamo fatti di storie diverse e tutti noi siamo esempi unici. Forse ho generalizzato troppo.

Non riesco ad immaginare però i miei genitori come i miei peggiori nemici. Credo che sia questione di storie personali differenti.
Ho la fortuna di avere due genitori che mi appoggiano e mi aiutano anche ora a crescere e conoscere il mondo tramite le loro storie di esperienza. Nel mio caso, se non ci fossero, non saprei come fare!

Secondo me non hai offeso nessuno! Anzi, mi è piaciuto molto il tuo contributo! :-)
A prestissimo!

Lu ha detto...

Caro Lou, mi fa piacere per te che i tuoi genitori han fatto il loro dovere: cioè insegnare e sostenere.
Nella vita occorre avere certe basi per poter affrontare le salite ed i relativi traguardi, senza queste basi il più delle volte si finisce col perdersi.
Buon week-end caro quasi omonimo eheheh ed alla prossima!

Posta un commento